Brenzone

Regolamento

ART.1: Accesso al campeggio

All'arrivo i gentili Ospiti sono pregati di consegnare all'ufficio accettazione un documento d' identità valido per le registrazioni di legge. - L' accesso e la presenza in campeggio di persone non autorizzate comporta:violazione del Regolamento di Pubblica Sicurezza (art. 109 TULPS); violazione dell'art. 614 C.P. (violazione di domicilio); violazione dell'art. 633 C.P. (invasione di terreni ed edifici); violazione dell'art. 624 C. P. (furto di servizi); reato di truffa contrattuale.

ART.2: Registrazione

Il cliente è tenuto a controllare l'esattezza delle registrazioni ,a segnalare alla direzione ogni discordanza ed a notificare preventivamente le variazioni , quali l'arrivo e la partenza di persone .

ART.3:Orario di partenza

Il conteggio del soggiorno viene effettuato calcolando il numero delle notti, indipendentemente dall'orario di arrivo. Le partenze dal campeggio devono avvenire entro le ore 10.00,superata tale ora verrà conteggiato un ulteriore giorno

ART.4: Piazzola

La piazzola può essere scelta dall' Ospite tenendo conto delle indicazioni del personale incaricato.

Ogni piazzola può essere occupata da un massimo di 6 persone (adulti e bambini) e sulla stessa può essere installata una tenda una caravan oltre ad un solo veicolo (auto o moto) o un camper. E' consentita l'installazione di una tendina accessoria di piccola dimensione (igloo-canadese). Tutte le attrezzature, ivi compresi i veicoli, devono essere ordinatamente sistemati entro i confini della piazzola ed è assolutamente vietato parcheggiare gli automezzi al di fuori della stessa od occupare anche temporaneamente le altre piazzole seppur libere.

ART.5: Ospiti/Visitatori

I visitatori possono accedere al campeggio solo previa autorizzazione della direzione,se la loro permanenza si protrae più di un ora essi saranno tenuti a pagare la prevista tariffa. I visitatori possono entrare in campeggio esclusivamente a piedi dalle ore 23.00 alle ore 8.00.

ART.6: Animali

Non sono ammessi animali, ad eccezione dei casi previsti dalla legge 37/74 e dalla legge 376/88 (cani guida per non vedenti)

ART.7: Quiete e silenzio

Orario di silenzio pomeridiano: dalle ore 13.00 alle ore 15.00

Orario di silenzio notturno: dalle ore 23.30 alle ore 07.00 .

In questi orari non sono consentiti: l'entrata e l'uscita dei veicoli a motore e la circolazione degli stessi, l'uso di impianti ed attrezzature sportive e di svago, l'ascolto di radio, televisione, musica ad alto volume, il montaggio e smontaggio di tende. Quanti rientrassero dopo le ore 23.00 devono lasciare il veicolo nel parcheggio esterno all'ingresso del campeggio fino al mattino seguente.

A qualsiasi ora devono essere evitati atteggiamenti attività e giochi, l'uso di apparecchiature, radio televisione che provochino disturbo e non rispettino la quiete e la tranquillità degli ospiti del campeggio.

ART.8: Circolazione dei veicoli

Tutti gli automezzi possono essere utilizzati solo per entrare ed uscire dal campeggio durante le ore consentite. Per il quieto vivere e la sicurezza vanno usati il meno possibile ed in ogni caso l'andatura deve essere a passo d'uomo. Vanno parcheggiati sulla propria piazzola o nei parcheggi riservati. Le strade principali ed anche le stradine interne tra le piazzole devono rimanere sempre libere e percorribili sia di giorno che di notte. I pedoni hanno sempre la precedenza su tutti i mezzi.

In campeggio si raccomanda massima attenzione e grande prudenza per tutti.

ART.9: Ospiti giovani e giovanissimi

Non si accettano minorenni se non accompagnati da genitori o da persone che ne abbiano la patria potestà, con i quali alloggeranno durante il soggiorno. Gli adulti sono responsabili del fatto che i propri figli: osservino e rispettino le norme del Regolamento; tengano un comportamento educato ed attento alla propria ed altrui incolumità; non rechino disturbo alla quiete degli altri campeggiatori. Inoltre i bambini più piccoli devono essere sempre accompagnati da una persona adulta ai servizi igienici e devono essere sorvegliati durante il bagno al Lago.

ART.10: Divieti

E' vietato:

-gettare rifiuti fuori dagli appositi contenitori; scavare nel terreno buche o canalette; accendere fuochi all'aperto: il grill può essere usato a condizione che non costituisca disturbo o pericolo. Danneggiare la vegetazione; versare sul terreno oli, carburanti, liquidi bollenti, salati o di rifiuto. Lavare auto o altri mezzi sul campo; lavare stoviglie o biancheria fuori dagli appositi lavelli; lavare o lavarsi alle fontanelle sul campo; sprecare o usare impropriamente l'acqua; stendere o fare recinzioni, legare o ancorare alcunchè alle piante, tirare corde ad altezza d'uomo ed installare quant'altro possa costituire potenziale pericolo ed essere d'intralcio al libero passaggio.

ART.11: Uso dei servizi

Si invitano gli Ospiti a non utilizzare i servizi igienici durante l'orario di pulizia. Il personale addetto delimiterà le zone inagibili.

I servizi igienici dopo l'uso vanno lasciati nelle condizioni in cui si vorrebbe trovarli

ART.12: Coperture

Sulla piazzola non è consentita l'installazione da parte dell'ospite, di teloni o coperture di qualsiasi natura.

ART.13: Energia elettrica

Per il collegamento alla presa elettrica delle colonnine sul campo è obbligatorio che l'impianto, il cavo e la spina siano a norma CEE. Ogni piazzola dà diritto all'allacciamento di una sola presa di corrente.Gli apparecchi a maggiore assorbimento quali fornelli elettrici, condizionatori ecc. , danneggiano l'impianto e interrompono l'erogazione di corrente. In tal caso si prega di avvisare il personale del campeggio. Per l'uso di ferro da stiro ed asciugacapelli si prega di recarsi ai blocchi servizi.

ART.14: Danni e responsabilità varie

L'uso delle attrezzature sportive e di svago avviene a rischio e pericolo dell'utente. La Direzione non risponde delle perdite, deterioramenti e furti subiti nell'ambito del Campeggio. Salvo la copertura dei rischi per la responsabilità civile verso terzi, di cui alla polizza di assicurazione stipulata con ERGO ASSICURAZIONI depositata presso l'ufficio accettazione, la Direzione non risponde dei danni non imputabili a sua diretta responsabilità quali, in via esemplificativa, le calamità naturali, gli eventi fortuiti, l'incendio, il furto ecc.

ART.15: Abusivi

L'Ospite, in caso di introduzione all'interno del campeggio di persone non registrate o clandestine, sarà immediatamente espulso assieme ad esse , salva la insindacabile facoltà della Direzione di agire penalmente ai sensi degli art. 614,624,633 e 637 del Codice Penale.

ART.16: Espulsione

La Direzione si riserva la facoltà di espellere coloro che a suo giudizio, contravvenendo alle norme del presente Regolamento, con il loro comportamento si rendano responsabili di danni o vandalismi o disturbino la quiete e la tranquillità all'interno del complesso ricettivo.

ART. 17 Penali per mancato soggiorno

Quando un cliente cancella un soggiorno già pagato o ancora da pagare è sottoposto al pagamento di penali di cancellazione.
Questo perchè non sempre è possibile ri-vendere il vostro soggiorno ad altre persone che potrebbero sostituirsi.
Se non si riesce in questa operazione il Bungalow rimarrà vuoto e di conseguenza vanno pagati come se usufruito.
Penali per mancato soggiorno:

In caso di cancellazione o modifiche effettuate fino a 3 giorno prima della data prevista di arrivo non viene addebitato nessun costo.

In caso di cancellazione o modifiche effettuate oltre tale termine o di mancata presentazione viene addebitato il 100% del costo del soggiorno.

Il Listino Prezzi con le Condizioni di Prenotazione è parte integrante del presente Regolamento

La Direzione ringrazia per la preferenza accordata ed augura ai gentili Ospiti un piacevole soggiorno.





 

  •  

    Il presente regolamento è esposto all'ufficio all'ingresso del campeggio; l'entrata in campeggio costituisce dunque accettazione integrale di esso.

  • L'ingresso nel campeggio comporta l'accettazione e l'osservanza del presente REGOLAMENTO, che può essere integrato, a parte, da norme aggiuntive che la Direzione riterrà opportuno emanare per il miglior funzionamento del campeggio.
    Il personale del campeggio è autorizzato a farlo rispettare e a segnalare alla Direzione eventuali inosservanze.
    Gli inadempienti saranno immediatamente allontanati dal campeggio.